Benedizione dei Re Magi 2021

Benedizione dei Re Magi 2021

Grazie alla disponibilità del Vice Rettore del Pontificio Collegio Nepomucenum, Padre Vojtěch Novotný, nonostante le misure di quarantena, la benedizione della casa potrebbe avvenire nella festa dell’Epifania – Re Magi. Anche la famiglia dell’Ambasciatore della Repubblica Ceca presso la Santa Sede, il Sig. Václav Kolaja, ha partecipato alla preghiera per la casa. Grazie a loro, siamo stati in grado di diffondere le benedizioni del nuovo anno in tutte le aree della casa. Poiché un gruppo di Brno, che visita Roma ogni anno in questo periodo, non poteva venire quest’anno, abbiamo contattato almeno alcuni di loro tramite videoconferenza e li abbiamo portati a casa online.

Vánoční Řím a Assisi

Natale a Roma e ad Assisi

A Natale 2020, le misure di quarantena renderanno difficile visitare Roma e altre bellissime città italiane. Quindi vogliamo condividere con voi le foto delle nostre passeggiate, sia nella Roma addobbata dal Natale che nella città quasi deserta di Assisi. Ad Assisi, oltre alla Basilica di S. Francesco e S. Klára ha visitato anche la Chiesa del Santuario della Spogliazione con la tomba del nuovo Beato Carlo Acutis.

Sulla tomba di P. Vojtěch Adalbert Hrubý, SDB

Sulla tomba di P. Vojtěch Adalbert Hrubý, SDB

Il tempo di novembre ci invita alla memoria dei predecessori e fondatori di Velehrad. Pertanto, martedì 3 novembre, abbiamo visitato la tomba di P. Vojtěch (Adalbert) Hrubý, SDB e anche del suo confratello P. Ladislav Dittrich, SDB, che lavorava nella casa del pellegrino sin dal suo inizio. Padre Vojtěch è rimasto registrato in molti cuori come guida instancabile ed eccellente esperto di Roma e dei suoi dintorni.
Il cimitero si trova sulle colline tra i comuni di Guidonia e Montecelio, che è situato su una collina e con la sua fortezza si erge in alto sopra la regione circostante. Abbiamo potuto godere dello splendido scenario dell’inizio dell’autunno.

Riunione dell’Assemblea generale del Centro religioso boemo Velehrad 12-15 ottobre 2020

Riunione dell'Assemblea generale del Centro religioso Boemo Velehrad
12-15 ottobre 2020

Dal 12 al 15 ottobre 2020 si è tenuta nella casa del Centro Velehrad una riunione dell’Assemblea generale del Centro religioso Boemo Velehrad. L’incontro si è svolto martedì 13.10. Cinque membri con sede a Roma hanno preso parte alla sala Velehrad e anche P. Špaček e la signora Jobová dalla Svizzera. Grazie alla tecnologia, invece, altri membri hanno potuto partecipare alla riunione tramite videoconferenza. Nel pomeriggio, grazie al trasferimento via ZOOM, i membri hanno potuto fare un giro nell’edificio C, appena ricostruito. C’era un’atmosfera calda e amichevole nella piccola comunità dei presenti. Giovedì abbiamo visitato l’abbazia cistercense di Casamari, che si prepara alla beatificazione del monaco cistercense ceco Dominic Zavřel e di suoi 5 confratelli assassinati dai soldati francesi il 13 maggio 1799.

Festa di S. Venceslao nella Basilica di S. Pietro

Festa di S. Venceslao nella Basilica di S. Pietro

Festa di S. Venceslao e contemporaneamente i 52 anni di esistenza della casa Velehrad a Roma, insieme ai connazionali che vivono e studiano a Roma, abbiamo celebrato la S. Messa nella Basilica di S. Pietro. Alle 7:15 ci siamo ritrovati all’altare di S. Giuseppe, dove ha celebrato la S. Messa il cardinale Michael F. Czerny, originario della Repubblica Ceca, con i sacerdoti cechi che lavorano a Roma. Messa era celebrata in ceco e il cardinale Czerny ha predicato anche in ceco. Nel suo intervento ha affrontato un tema che gli è vicino, ovvero la solidarietà con i più deboli, con le persone spinte ai margini della società. Alla festa era anche presente l’ambasciatore preso la Santa Sede Václav Kolaja con sua moglie.

Dopo la Messa nella processione siamo andati all’altare di S. Venceslao, seguita da una preghiera per la nazione e dal canto della Corale di San Venceslao.

 

Udienza generale 2 settembre 2020

Udienza generale 2 settembre 2020

Mercoledì 2.9. dopo sei mesi si è tenuta nuovamente l’udienza generale, alla quale abbiamo partecipato anche noi. Si è svolto nel cortile principale del Palazzo Apostolico, che porta il nome del Santo Papa Damaso (305-384). Abbiamo scalato questa piazza su per le scale fino al livello del 2 ° piano. Qui iniziano le visite ufficiali di funzionari statali, ambasciatori, vescovi venuti ad limina apostolorum, e di qui transitano i partecipanti alle udienze pontificie speciali tenutesi in una delle sale del Palazzo Apostolico. Ogni anno, il 6 maggio, le nuove reclute della Guardia Svizzera prestano giuramento qui. Papa Francesco è arrivato in piazza in macchina e subito si è incamminato tra i fedeli presenti, dei quali erano poche centinaia – muniti di mascherine – per salutarli da una distanza di 2 metri. Le udienze generali dovrebbero aver luogo di nuovo ogni mercoledì.

Dagli eventi di luglio 2020

Dagli eventi di luglio 2020

Il mese di vacanza di luglio è stato ricco di eventi. L’incontro finale di tutti i responsabili della costruzione dell’edificio C ha ufficialmente completato i lavori e ora l’edificio è in attesa di approvazione. Fu temporaneamente arredata una nuova cappella, che può già servire la comunità e gli ospiti di Velehrad. Dall’11 al 18 luglio 2020, abbiamo dato il benvenuto a un tour in autobus di anziani attivi con i loro nipoti che, oltre a esplorare la città e godersi il sole sul mare, hanno creato e preparato diverse scene per ravvivare una delle serate.

Edificazione del edificio C – maggio 2020

Edificazione del edificio C - maggio 2020

Dopo un mese di pausa, la vita ritorna a Velehrad sotto severe misure igieniche. Abbiamo usato il tempo per comprare fiori e piantare vasi di piante di fronte all’edificio C. Il giardino e la recinzione che lo circondano contribuiranno anche a creare un ambiente piacevole. Il lavoro rimanente in casa e sul sistema di recupero è stato completato. Affinché l’attrezzatura tecnica sulla terrazza non rovini la vista della casa, i tecnici hanno installato le ringhiere intorno alla terrazza, la cui forma finale sarà completata. Riteniamo che il graduale declino della pandemia di coronavirus aprirà opportunità di viaggio e l’opportunità di aprire le porte di Velehrad agli ospiti.

Edificazione del edificio C – marzo 2020

Edificazione del edificio C - marzo 2020

L’inaspettata invasione del coronavirus in Italia ha interrotto i lavori sull’edificio C poco prima del completamento. E’ già installato un muro scorrevole tra la sala e la cappella. Entrambi gli spazi sono in attesa del completamento dell’installazione elettrica. Il falegname Slezák di Zlín è riuscito ad arrivare a Velehrad, ha installato un tavolo per la reception, ha finito alcuni mobili e, insieme a Don Hynek, ha installato le testate nelle stanze. L’atmosfera globale delle stanze è stata completata da quadri sospesi – fotografie di mosaici di P. Rupnik SJ.

Edificazione del edificio C – febbraio 2019

Edificazione del edificio C - febbraio 2020

Grazie al grande impegno della Impresa Paolantoni, le stanze sono state completate a metà febbraio. Le camere erano ordinate e arredate per accogliere i nuovi ospiti. Riscaldamento e acqua calda sono stati messi in funzione. Il lavoro continua intensamente nella sala, dove tutto è pronto per l’assemblaggio di un muro scorrevole che separerà la cappella dalla sala con la reception. Impresa giardinaggio ARAVERDE ha potato alberi e arbusti e ha pulito il verde dietro la casa, dove sarebbero stati piantati rose e un paio di arbusti ornamentali.